.. Numeri di emergenza Rubrica indirizzi Rubrica indirizzi Ubicazione Gallerie di immagini Raccolta link Mappa del sito Mappa del sito
Presentati al Consiglio comunale i risultati dello studio urbanistico per i comparti Bosciorina e Quinta

Pubblicato il

11.12.18

La soluzione urbanistica raccomandata dal Collegio d’esperti per la realizzazione dei poli scolastici e della Casa per Anziani nel Comune di Biasca è la proposta elaborata dallo studio Snozzi Groisman & Groisman di Locarno, Urbass fgm di Manno, CSD Ingegneri SA di Lugano.


La scelta di avviare dei mandati di studio in parallelo é stata fatta per ottenere le indicazioni necessarie per permettere al Municipio di decidere l’ubicazione della Casa per Anziani e l’organizzazione delle strutture scolastiche comunali. All’intera procedura, coordinata dallo studio Architetti Tibiletti Associati, ha pure collaborato il Cantone che ha potuto a sua volta ottenere gli indirizzi sulle modalità di sviluppo del comparto scolastico cantonale.


I tre Gruppi di progettazione invitati sono giunti alla medesima conclusione, identificando nel comparto Bosciorina gli spazi necessari per i contenuti comunali e nel comparto Quinta per accogliere quelli cantonali.
Il gruppo raccomandato ha saputo evidenziare le peculiarità dei siti, mettendo a disposizione una visione d’insieme che permetterà di condurre verso la concretizzazione delle esigenze espresse dai Committenti nel programma di gara. 


La proposta del gruppo vincitore si fonda sull'idea di realizzare un "Centro intergenerazionale" di carattere comunale in zona Bosciorina e di realizzare un "Campus educativo-sportivo" di carattere cantonale in zona Quinta. Nel comparto Bosciorina sono previste l'edificazione della nuova sede di scuola elementare, delle nuove sedi di scuola dell'infanzia, della nuova sede della Casa per Anziani e degli spazi comuni.
In zona Quinta é previsto l'ampliamento del Centro professionale tecnico di Biasca, l'edificazione della nuova Scuola media e delle relative infrastrutture sportive.


Il progetto prevede poi la creazione di spazi pubblici verdi (parco e giardini) che generano l'organizzazione dei volumi presenti. Questo progetto ha il pregio di essere lungimirante in quanto è stata pure prevista una possibile estensione futura verso sud.


A inizio del prossimo anno saranno avviate le necessarie procedure pianificatorie e sarà sottoposto al Consiglio comunale il messaggio per il credito per un concorso di architettura.


Nel corso del mese di gennaio 2019 è prevista una serata di presentazione. In seguito, i progetti saranno esposti al pubblico al primo piano della Casa comunale.

 

(foto dei lavori del Collegio d'esperti con i progettisti)

 
..

< Indietro

© biasca.ch – creditsnote legali
Ultimo aggiornamento della pagina: 10.05.2012
Visualizzazione: RegolareStampa