Voto per corrispondenza - Istruzioni

Pubblicato il

22.04.14

la Cancelleria comunale vi ha trasmesso il materiale di voto con una nuova busta di trasmissione.

L’elettore che intende votare per corrispondenza deve usare la stessa busta di trasmissione ricevuta dalla Cancelleria comunale per l’invio del materiale votato.

Per guidarvi nelle nuove modalità di voto per corrispondenza, v’invitiamo a seguire attentamente le istruzioni riportate sul retro della busta e sulla carta di legittimazione di voto.

Verificate innanzitutto che il contenuto della busta sia completo:
- carta di legittimazione di voto
- 2 opuscoli informativi
- 2 schede di voto
- 2 buste per riporre le schede votate

In seguito, compilate le schede di voto e introducetele nelle rispettive buste con la dicitura “Votazione federale/Votazione cantonale - busta ufficiale voto per corrispondenza” (attenzione a non confondere le buste).


Scrivete la data di nascita nella carta di legittimazione di voto e firmatela di proprio pugno in originale, senza ritagliarla.


Inserite nella busta di trasmissione ricevuta dal Comune le buste con le schede votate e la carta di legittimazione di voto nel senso indicato dalle frecce. Prima di sigillare la busta, verificate che l’indirizzo della Cancelleria comunale sia ben visibile nella finestra della busta di trasmissione.


È possibile votare per corrispondenza a partire dal momento in cui si riceve il materiale di voto. L’elettore può inviare la busta di trasmissione per il tramite del servizio postale (con affrancatura), imbucarla nella buca delle lettere posizionata all’esterno della Casa comunale o consegnarla a mano alla Cancelleria comunale

.
La Cancelleria comunale è a disposizione per fornire assistenza e consulenza sulle corrette modalità di voto e per sostituire le buste involontariamente strappate o tagliate dall’elettore.

Attenzione: non è ammesso l’uso di buste non ufficiali.


L’elettore che opta per il voto all’ufficio elettorale deve portare con sé la carta di legittimazione di voto, senza compilarla.

 

Per ulteriori informazioni potete visionare il comunicato stampa del Dipartimento delle Istituzioni (clicca qui)

..