.. Numeri di emergenza Rubrica indirizzi Rubrica indirizzi Ubicazione Gallerie di immagini Raccolta link Mappa del sito Mappa del sito
Messaggio municipale 39-2017 Richiesta di credito di CHF 980'000.00 per il rifacimento di pista e pedane per l'atletica e per interventi diversi al Centro Sportivo al Vallone

Pubblicato il

14.11.17

Il Municipio di Biasca ha approvato il messaggio municipale concernente la richiesta di credito di CHF 980'000.00 per il rifacimento di pista e pedane per l'atletica e per interventi diversi al Centro Sportivo al Vallone.


Dall'inaugurazione avvenuta nel 1984, presso il Centro Sportivo al Vallone sono transitate molte generazioni di nostri giovani. Oltre alle due storiche squadre di calcio, la struttura è regolarmente frequentata dagli atleti della Società Federale di Ginnastica (settore atletica). Attualmente il settore dell'atletica è strutturato in 3 gruppi che coprono la fascia d'età dai 6 anni in su per un totale di circa 60 atleti. La pista di atletica è utilizzata anche nell'ambito della preparazione estiva di alcune società quali l'HC Ambrì Piotta, l'HC Biasca Ticino Rockets, il Roller Club Biasca e da altri gruppi o associazioni.

 

Lo sport della corsa è in continua espansione e le principali corse a piedi battono anno per anno ogni record di frequentazione. Il Municipio è convinto che la messa a disposizione della pista d'atletica del Centro Sportivo al Vallone con la dovuta omologazione agevoli ulteriormente lo svolgimento dell'attività podistica.


Il Municipio sta inoltre valutando quali modalità di apertura al pubblico adottare mediante un’apposita regolamentazione. Possibilità che di fatto esiste già ma che va ulteriormente codificata e pubblicizzata. Altri possibili utilizzi potranno essere dati da un incremento dei contatti e della collaborazione con il Centro nazionale di Tenero e il Centro Gioventù e Sport di Bellinzona.


Fino a due anni fa l'impianto era omologato nella classe A4 permettendo quindi lo svolgimento di tutte le competizioni a livello regionale e pure di meeting secondari a carattere internazionale. A seguito di un sopralluogo dei responsabili tecnici della FFSA/Swiss-Athletics e visto lo stato della pavimentazione, l'impianto non ha più potuto usufruire di una prolungamento di omologazione e attualmente non è quindi più possibile svolgere attività agonistiche di nessun genere.


Dopo un’analisi visiva e di percorrenza, si individuano mancanze tali da dover assegnare una netta insufficienza all'impianto. La durezza derivante dall'esaurimento delle componenti elastiche del manto potrebbe anche essere fonte di infortuni per gli utilizzatori della struttura.


La delimitazione della pista e delle pedane sono danneggiate in più punti e così come sono state posate impediscono una corretta demarcazione delle corsie interne ed esterne. La pista è inoltre completamente sprovvista di un efficace sistema di evacuazione delle acque meteoriche e lo scarico avviene infatti in direzione del campo di calcio.


Tra i vari interventi previsti si segnala la rimozione completa della pista e il rifacimento di tutte le delimitazioni esterne così come la posa di una canaletta di raccolta a fessura su tutto il perimetro interno della pista. Saranno pure sostituite tutte le delimitazioni delle pedane e delle fosse di salto e di lancio e posate nuove lastre fermasabbia per gli impianti per il salto in lungo e triplo, impianti che saranno dotati tutti di fosse con misure a norma. L’evacuazione delle acque meteoriche verrà garantita da una nuova tubazione convogliante che si allaccerà, se possibile, agli scarichi dell’esistente sistema di drenaggio del campo di calcio migliorando anche il manto erboso verso il quale non verranno più convogliate le acque in caso di pioggia.


Il preventivo di spesa ammonta a CHF 980'000.00 e, in caso di accoglimento del messaggio da parte del Consiglio comunale, si intendono eseguire i lavori durante la prossima estate.
Il risultato finale dell’intervento proposto sarà praticamente quello di un impianto completamente rinnovato che potrà essere messo a disposizione delle varie società sportive, degli istituti scolastici e della popolazione, oltre a potenziali nuovi fruitori esterni. Il tutto in piena sicurezza e nel rispetto delle norme applicabili.


Una chiara regolamentazione d’uso garantirà poi la durata della struttura nel tempo. L’impianto potrà essere utilizzato senza manutenzioni straordinarie almeno per i prossimi 12-15 anni e nel suo complesso garantirà un utilizzo completo per almeno altri 30 anni.


Il messaggio completo può essere consultato sul sito internet www.biasca.ch.

 
..

< Indietro

© biasca.ch – creditsnote legali
Ultimo aggiornamento della pagina: 10.05.2012
Visualizzazione: RegolareStampa