Servizi Comunali

Ricerca testuale
 
1   2   3   4   5   6   7   8    ...    51
 
01.04.20

Coronavirus - patenti di pesca

A seguito della situazione straordinaria dovuta al Coronavirus (Covid-19) che ha portato gli Esecutivi cantonali e comunali a tenere chiusi gli sportelli dei servizi cantonali e comunali, l’Ufficio della caccia e della pesca comunica quanto segue.


Coloro che intendono staccare una patente di pesca presso una Cancelleria comunale attualmente chiusa, possono ottenerla telefonando all'Ufficio Caccia e Pesca di Bellinzona, durante gli orari d’ufficio – 091 814 28 71 – (09:00/11:45 – 14:00/16:30).


Sul sito della FTAP è già indicato di rivolgersi al segretariato UCP per il rilascio di patenti in questo periodo.


Poiché anche gli uffici cantonali sono chiusi all’utenza, le patenti andranno pagate via e-banking e saranno inviate per posta prioritaria al domicilio del richiedente.


In nessun caso ci si deve recare a pesca senza patente, registrando il pescato privatamente in attesa di trascrivere i dati nel libretto per la registrazione delle catture, in quanto in occasione dei controlli da parte dei guardapesca simili comportamenti verrebbero sanzionati.

01.04.20

Coronavirus - vuotatura cassonetti abiti usati

Il Municipio di Biasca informa che, a seguito della situazione straordinaria dovuta al Coronavirus (Covid-19), Caritas Ticino ha sospeso fino a nuovo avviso la vuotatura dei cassonetti per abiti usati su tutto il territorio cantonale.


Si invita la popolazione a rispettare le disposizioni evitando di depositare rifiuti all’esterno dei cassonetti o disperderli sul territorio.


Rinnoviamo il nostro invito ad attenersi alle disposizioni emanate dalla Confederazione e dal Cantone seguendo lo slogan “Distanti ma vicini. Proteggiamoci. Ora”.

26.03.20

Documenti pubblicati sul sito

Il Municipio di Biasca comunica che sul sito internet www.biasca.ch in data odierna sono stati pubblicati i seguenti documenti:

 

Concorso per l'assunzione di un apprendista cuoco presso la Casa per anziani

 

Gli stessi documenti, se previsto, sono stati esposti in forma cartacea all'albo comunale.

25.03.20

Coronavirus - alcune misure concrete a favore della cittadinanza - prolungo dei termini di pagamento di conguagli di imposte e sospensione di interessi di ritardo e del contenzioso

Considerata l’evoluzione dei casi di Coronavirus, le previsioni di un imminente picco e la necessità di eliminare il più possibile i contatti tra le persone quale unica misura efficace per appiattire la curva di contagi, il Municipio di Biasca ha deciso l’adozione di misure per alleggerire le conseguenze economiche delle decisioni imposte per contrastare il virus.


L’emergenza legata al Coronavirus richiede infatti sforzi importanti a tutti i livelli: oltre che dagli operatori sanitari al fronte, anche da parte dei singoli cittadini, delle numerose associazioni e enti che stanno dando prova di grande solidarietà, e dagli Enti pubblici che, grazie alle loro risorse umane e finanziarie, fanno il possibile per gestire al meglio la nuova situazione garantendo un minimo di operatività.


Il Municipio di Biasca, consapevole delle conseguenze anche economiche già presenti e quelle a medio termine, ha deciso alcuni provvedimenti a favore di tutti i contribuenti (persone fisiche e persone giuridiche) alfine di mitigare gli effetti:


Prolungo dei termini di pagamento di conguagli di imposte, da 30 a 60 giorni. La misura è valida fino a nuovo avviso.
Sospensione degli interessi di ritardo sulle richieste di acconto delle imposte 2020. La misura è valida fino a nuovo avviso. In caso di un’eventuale reintroduzione degli interessi di ritardo, gli stessi verranno calcolati unicamente a decorrere dalla data della decisione e non in maniera retroattiva.
Sospensione del contenzioso fino a fine aprile in ambito di tasse e imposte (emissione di richiami, diffide e precetti esecutivi). A dipendenza dell’evolversi della situazione, tale provvedimento sarà rivalutato a scadenze regolari.

Leggi...
24.03.20

Coronavirus - gestione dei rifiuti

Il Municipio di Biasca nella sua seduta del 23 marzo 2020 ha preso atto delle raccomandazioni della Confederazione per lo smaltimento dei rifiuti nella situazione straordinaria dovuta al Coronavirus (Covid-19) e ha adottato le seguenti decisioni.


Piazze di raccolta rifiuti
Le piazze di raccolta rifiuti al Vallone, al Ponte, in via Officina e al Nos sono chiuse fino a nuovo avviso.


Si invita la popolazione a rispettare le nuove disposizioni, evitando di depositare rifiuti all’esterno delle piazze di raccolta o disperderli sul territorio. In caso di necessità si invita a usufruire dell’Ecocentro comunale per lo smaltimento dei rifiuti domestici destinati al riciclo.


Come previsto dalla legislazione comunale i contravventori verranno sanzionati con una multa.


Ecocentro comunale
L’Ecocentro comunale (via alla Centrale) sarà aperto il martedì, il giovedì e il sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30.


Si invita la popolazione a tenere il più possibile i rifiuti non degradabili a casa e di recarsi all’Ecocentro solo se assolutamente necessario.


Potranno essere consegnati unicamente il vetro, il PET, la carta, i contenitori di alluminio e gli olii esausti.


Per rispettare le raccomandazioni della Confederazione, vi informiamo che l’accesso all’Ecocentro sarà regolato per evitare l’affollamento di persone.


Chi dovesse assolutamente depositare degli ingombranti dovrà fissare un appuntamento con i responsabili dell’ufficio tecnico (091/874.39.05).

Leggi...
17.03.20

Chiusura uffici

Il Municipio di Biasca informa la popolazione che, come stabilito dal Consiglio di Stato, il

 

Venerdì 20 marzo 2020


é stato definito giorno festivo e pertanto tutti gli uffici dell’amministrazione comunale saranno chiusi e non saranno raggiungibili telefonicamente

15.03.20

Coronavirus - servizio per le persone in difficoltà

In relazione alla diffusione del Coronavirus (COVID-19) ha deciso di sostenere direttamente le persone in difficoltà (anziani, persone sole, malati, ecc.) coordinando le molte iniziative nate in questi giorni in collaborazione con il Centro ATTE di Biasca. (volantino)

14.03.20

Coronavirus - misure adottate dal Comune di Biasca

Il Municipio di Biasca nella sua seduta del 13 marzo 2020 ha preso atto delle nuove decisioni adottate dal Consiglio federale e dal Consiglio di Stato in relazione alla problematica Coronavirus (Covid-19) e ha deciso l’adozione dei seguenti provvedimenti.

 

Istituto scolastico comunale
Il Consiglio di Stato ha deciso di chiudere completamente le scuole da lunedì 16 marzo 2020. 


Per scongiurare il rischio di scambio intergenerazionale, da martedì 17 marzo 2020 sarà garantito sia presso la scuola elementare sia alla scuola dell’infanzia un servizio di accudimento per gli allievi che per assolute necessità famigliari non possono restare a casa. Si tratta in particolare di garantire il servizio alle famiglie in cui entrambi i genitori lavorano tutto il giorno, che non hanno parenti a cui affidare i figli o che hanno parenti che rientrano nella categoria definita vulnerabile; vale a dire persone a partire dai 65 anni di età o affette da malattie croniche. Per poter organizzare il servizio i genitori di tutti gli allievi dell’istituto scolastico comunale saranno contattati telefonicamente dai rispettivi docenti. Per gli allievi che dovranno essere accuditi si conferma il consueto servizio di trasporto scolastico come pure la mensa presso le sedi di scuola dell’infanzia. Per la sede di scuola elementare il servizio mensa sarà attivo solo nel caso in cui non sia possibile il rientro a casa per i motivi sopra descritti.

Leggi...
11.03.20

Coronavirus_ annullamento eventi

A seguito dell’evoluzione dei casi finora comunicati e della chiara indicazione dell’Autorità cantonale e federale di evitare gli assembramenti di persone, il Municipio di Biasca ha deciso di annullare/sospendere tutti gli eventi organizzati dal Comune fino al 31 marzo 2020.

 

Si riserva inoltre, qualora la situazione lo richiedesse, di prorogare ulteriormente la misura, così come di estenderla a tutti gli eventi previsti sul territorio biaschese.

 

Il Municipio invita la propria popolazione, le varie associazioni e le società attive sul territorio di attenersi con la massima attenzione, con grande sensibilità e senso di responsabilità alle disposizioni cantonali e federali in materia di protezione della popolazione contro il nuovo Coronavirus (Covid-19) per evitare di mettere in pericolo la vita delle persone più deboli.

 

In caso di dubbi o domande si rimanda alle pagine internet della Confederazione e del Cantone (www.ti.ch/coronavirus) oppure alla hotline del Cantone Ticino 0800 144 144.

10.03.20

Associazione Spazio Famiglie 3 Valli

Il comitato dell’Associazione Spazio Famiglie 3 Valli comunica che, a seguito degli sviluppi relativi al Covid-19:

TUTTE LE ATTIVITÀ SONO SOSPESE DA GIOVEDÌ 12 MARZO FINO AD ALMENO A VENERDÌ 27 MARZO COMPRESI.

 

Chi avesse già riservato la sala per un compleanno potrà decidere se farlo comunque (vige il buonsenso ma si ricorda che le indicazioni cantonali stabiliscono la distanza di sicurezza di 1 metro).

 

Inoltre, non accetteranno più riservazioni fino a dopo le vacanze Pasquali (con la riserva di prolungare il periodo qualora la situazione non dovesse migliorare)

09.03.20

Documenti pubblicati sul sito

Il Municipio di Biasca comunica che sul sito internet www.biasca.ch in data odierna sono stati pubblicati i seguenti documenti:

 

Concorso per l'assunzione di sottoufficiali capo servizio per il Corpo Civici Pompieri di Biasca

 

Gli stessi documenti, se previsto, sono stati esposti in forma cartacea all'albo comunale.

06.03.20

IMPORTANTE - Mensa scolastica - sospensione del servizio

In data odierna il medico cantonale ha emanato nuove disposizioni per contenere la propagazione del COVID-19 (Coronavirus) e proteggere la salute delle persone vulnerabili e ad alto rischio di complicazioni.

 

L’art. 1 del citato dispositivo prevede:

Art. 1

1  È proibito l’accesso ai Centri diurni terapeutici (CDT), Centri diurni socio assistenziali (CDSA) e centri diurni ricreativi (CDR) dall’esterno a chiunque presenti tosse o febbre o raffreddore, utenti compresi.


 

 

Leggi...
02.03.20

Interruzione di corrente

La Società Elettrica Sopracenerina SA comunica alla clientela di Biasca (vedi tratte in arancio sul piano) che per permettere dei lavori lungo la linea di trasporto Bassa Tensione (BT) verrà interrotta l'erogazione d'energia:

 

Martedì 3 marzo 2020

Dalle ore 08.30 alle ore 10.30 

in caso di problemi tecnici o  condizioni meteo avverse l’interruzione potrebbe essere rinviata a 5 marzo con gli stessi orari.

La Società Elettrica Sopracenerina SA ringrazia per la comprensione e invia i migliori saluti.

02.03.20

A teatro in bus (e viaggio gratis)

La proposta “a teatro in bus….e viaggio gratis” è nata dalla collaborazione fra il Teatro Sociale Bellinzona e i Comuni di Biasca, Acquarossa e Serravalle.

 

Il servizio é operativo per alcuni spettacoli da gennaio a marzo 2020.

 

Il prossimo spettacolo che fa parte della proposta è il seguente:

Leggi...
28.02.20

Documenti pubblicati sul sito

Il Municipio di Biasca comunica che sul sito internet www.biasca.ch in data odierna sono stati pubblicati i seguenti documenti:

 

Concorso per l’assunzione di Agenti di Polizia

 

Gli stessi documenti, se previsto, sono stati esposti in forma cartacea all'albo comunale.

28.02.20

Manifestazioni su territorio comunale - precisazioni

Il Municipio di Biasca è venuto a conoscenza dell’intenzione di alcuni esercizi pubblici del Borgo di proporre delle serate con musica dal vivo il 28 e il 29 febbraio 2020.

 

Richiamate le disposizioni del Consiglio di Stato, ritenuto l’annullamento di tutti gli eventi dell’edizione 2020 del carnevale biaschese, si precisa che non vengono autorizzate serate con musica dal vivo.

 

Il Municipio di Biasca si unisce quindi agli appelli delle istanze federali e cantonali e richiama alla responsabilità individuale di ogni singolo cittadino per evitare la diffusione del virus alle nostre latitudini.

 

Vi ringraziamo per la comprensione e confidiamo nella massima collaborazione nel rispetto delle disposizioni cantonali.

26.02.20

Carnevale biaschese edizione 2020 - annullamento

Il Municipio di Biasca e la Società del Carnevale biaschese hanno preso atto della decisione del Consiglio di Stato di vietare ogni manifestazione legata al carnevale su suolo cantonale da domani giovedì 27 febbraio 2020 fino a domenica 1 marzo 2020. La decisione del Governo cantonale è di natura preventiva e propedeutica per evitare le possibili infezioni dal coronavirus.


Alla luce di questa decisione le manifestazioni del carnevale biaschese previste da domani giovedì 27 febbraio 2020 a domenica 1 marzo 2020 sono annullate.


Si ringrazia la Società del Carnevale, tutti gli esercenti e tutti coloro che in queste settimane si sono impegnati per organizzare l’evento e per animare i cortei mascherati e le vie del Borgo.


Il Municipio di Biasca ha deciso di decretare notte libera la serata di mercoledì 26 febbraio 2020.


Vi ringraziamo per la comprensione e confidiamo nella massima collaborazione nel rispetto delle disposizioni cantonali.

24.02.20

Chiusura uffici

Il Municipio di Biasca informa la popolazione che, per permettere l’esecuzione di importanti lavori alla rete informatica dell’amministrazione comunale, tutti gli uffici dell’amministrazione comunale saranno chiusi e non saranno raggiungibili telefonicamente

 

Giovedì 27 febbraio 2020

24.02.20

Ecocentro - chiusura

Il Municipio di Biasca comunica che l’Ecocentro comunale sarà chiuso il 29 febbraio 2020.

 

Si informa pure che il sabato 29 febbraio 2020 il personale della squadra esterna non provvederà alla pulizia delle diverse piazze di raccolta dei rifiuti.

 

Si ricorda che è assolutamente proibito depositare rifiuti fuori dagli appositi contenitori (per terra) e lasciare rifiuti che non possono essere depositati

24.02.20

Documenti pubblicati sul sito

Il Municipio di Biasca comunica che sul sito internet www.biasca.ch in data odierna sono stati pubblicati i seguenti documenti:

 

Concorso per l’assunzione di un(a) ergoterapista presso la Casa per Anziani a tempo parziale (30% - 80%)

 

Concorso per l’assunzione di un(a) fisioterapista presso la Casa per Anziani a tempo parziale (30% - 80%)

 

Gli stessi documenti, se previsto, sono stati esposti in forma cartacea all'albo comunale.

 
1   2   3   4   5   6   7   8    ...    51